Il nostro sito salva piccoli pezzi di informazioni (cookie) sul dispositivo, al fine di fornire contenuti migliori e per scopi statistici. È possibile disattivare l'utilizzo di cookies modificando le impostazioni del tuo browser. Continuando la navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.

campo concentramento

In occasione della Giornata della Memoria, le classi quinte (tranne la 5AM), accompagnate dai docenti in servizio, assisteranno allo spettacolo Nutri la memoria di Gabriele Penner e Arianna Di Nuzzo.

Lo spettacolo avrà la durata di un'ora cui seguirà eventuale dibattito. Se il dibattito avrà termine prima delle ore 13, le classi torneranno nelle rispettive aule.

SCHEDA SULLO SPETTACOLO

Spettacolo teatrale Nutri la memoria di Gabriele Penner

Il dramma dell’Olocausto raccontato a due voci, quella delle vittime e quella dei carnefici,
quella di chi deve ricordare e quella di chi vuole negare, quella di chi ha vissuto il dramma della
guerra, del ghetto e del campo di concentramento e quella di chi li ha ipotizzati, giustificati,
progettati e realizzati.

L’Olocausto raccontato a partire dal programma del partito nazionalsocialista
tedesco, prima ancora dell’avvento al potere di Hitler, per trovare l’origine di quanto accadde
vent’anni dopo, la voce di una sopravvissuta al Lager e la voce di Priebke che a distanza di quasi 70
anni, e fino a pochi giorni dalla sua morte, nel 2013, ha dichiarato di non pentirsi di nulla.

Lo spettacolo rientra nel progetto “le memorie difficili” del Teatro D’Acqua Dolce.

https://www.teatrodacquadolce.com/

Ultimo aggiornamento: Martedì 15 Settembre 2020 12:03